Categoria: News

La nostra coach Lucia Poli intervistata in merito alle ultime disposizioni su Covid e attività sportiva

La nostra coach Lucia Poli, intervistata su L’Arena.
«Garette individuali, percorsi e prove a tempo, poi palleggi e altro ancora, ci dobbiamo inventare di tutto», sorride Lucia Poli, giovane allenatrice di basket che alla Cestistica segue bambini dai quattro agli otto anni, «non sarà facile spiegargli che la partitella non si può fare e dovremo avere anche l’aiuto dei genitori»

LINK

Siamo ripartiti più carichi che mai!

Il campo esterno di Ponte Catena è un posto sacro per tutti i cestisti di Verona.
Grazie al supporto della Circoscrizione n. 3 e della disponibilità dell’Amministrazione Comunale la Cestistica è stata autorizzata ad utilizzare questo spazio per cominciare alla grande la stagione 2020/2021.

Un altro grande colpo, Edoardo Bertocchi torna in Cestistica!

Ed ecco il secondo colpo!!

Il centro Edoardo Bertocchi torna a vestire i colori bianco/rossi, società nella quale ha iniziato a giocare all’età di 6 anni. Nato il 17 maggio 1996 a Verona, 212 cm di altezza, “Edo” gioca in Cestistica fino all’U13 per poi trasferirsi alla Scaligera Basket. Nel 2014/15 il passaggio all’Aquila Trento dove per due stagioni si allena con la serie A: nella prima raggiunge le finali nazionali con l’Under 19 giocando in squadra con Diego Flaccadori, nella seconda si “sdoppia” giocando anche, in doppio tesseramento, in C/Silver con il Cus Trento. Nella stagione 2016/2017 arriva la chiamata in A2 di Ferentino e l’anno successivo scende in B vestendo le maglie prima di Giulianova e poi di Moncalieri. Nel 2018/19 e 2019/20 rimane in B e disputa due buone annate ad Oleggio; per lui, inoltre, diverse convocazioni con la Nazionale Under 18 e Under 20 e l’inclusione nel “Progetto lunghi” della FIP, due anni fa, di coach Gregor Fucka.

Queste le sue prime parole:

“Una scelta di cui sono molto contento. Ho deciso di tornare a Verona anche per motivi personali, quali, ad esempio, fare un bel passo in avanti con gli studi giuridici a Trento. Ciò non significa che le motivazioni sportive siano da meno, anzi: ho la possibilità di mettermi alla prova in un buon campionato come quello di C/Gold, all’interno di un gruppo di cui conosco già da tempo molti ragazzi.”
Le tue aspettative, personali e di squadra? «Sono convinto che gli obiettivi personali e di squadra possano perfettamente andare “a braccetto”, sono molto carico e non vedo l’ ora di iniziare. Conosco bene Max Bovo, con cui ho iniziato in Cestistica fin dai tempi del minibasket e il neo acquisto Gianluca Marchetti, mio compagno di squadra, per due estati di fila, ai Giardini Margherita di Bologna».

Siamo davvero felice di riabbracciare Edo e gli auguriamo un grande in bocca al lupo per la prossima stagione!

Gianluca Marchetti: il nuovo colpo della Cestistica

Grosso colpo della With-U Cestistica Verona che si assicura le prestazioni di Gianluca Marchetti per la prossima stagione sportiva. Romano di Bracciano, classe 1993, playmaker di 180 cm, Gianluca è cresciuto nelle giovanili della Virtus Roma con cui ha esordito in prima squadra in serie A nel 2010.

Ha militato a Roma fino al 2012 collezionando complessivamente 9 presenze nella massima serie. Nel 2013 è stato ceduto in prestito al Don Bosco Livorno in B e nell’estate successiva firma con la Vanoli Cremona, facendo ritorno in Serie A e guadagnandosi la convocazione nella Nazionale sperimentale. Nel 2014/15 firma a Barcellona Pozzo di Gotto in A2 Gold dove colleziona 25 presenze e 4.1 punti di media a partita, poi Udine dove trionfa in Serie B conquistando la promozione in A2 e nel febbraio 2017 viene ingaggiato addirittura dalla Fortitudo Bologna. Nel 2017/18 veste le maglie della We’Re Ortona e di Nardò e nel 2018/19 rimane in B firmando prima con Teramo e poi con Scandiano. Nella scorsa stagione viene tesserato da Avellino, ripartita dalla B dopo i fasti nella massima categoria: prima di firmare con la società irpina, Marchetti si è allenato proprio con la Cestistica nello scorso mese di gennaio.

«Un’acquisto di altissimo livello per noi, credo non abbia bisogno di grandi presentazioni – commenta il dirigente biancorosso Gianpietro Mirandola – Lo conoscevamo perché si è allenato con noi per un breve periodo e devo dire che fin da subito ha legato con il gruppo. Ci siamo sentiti più di un mese fa e ci ha detto che stava valutando proposte da categorie superiori».

Alla fine invece ha accettato la vostra proposta? «Sì, ed è stata una bella sorpresa che è stata accolta con grande felicità da parte di tutta la società. Gianluca adesso vive a Torri del Benaco dove aiuta nel ristorante del fratello che ha aperto da poco: Molà, una immersione di gusti tra le terre del Molise e del Lazio, tutto preparato dalla mamma del ragazzo. Non aspettiamo altro che arrivi il momento in cui dal servire ai tavoli, passi a servire assist ai suoi nuovi compagni di squadra. Benvenuto Gianluca!».

LINK ARTICOLO: playbasket

La Cestistica conferma Solly Stansbury

Arriva un’importante conferma in casa With-U Cestistica Verona: Solly Stansbury vestirà la canottiera biancorossa anche nella prossima stagione 2020/2021. Il lungo americano di passaporto francese esordì con la With-U nello scorso mese di gennaio ma, a causa degli eventi legati al cornavirus, giocò soltanto 5 partite con la squadra di coach Dacio Bianchi.
«Nelle ultime settimane ci siamo sentiti per sapere com’era la situazione in America – rivela il dirigente della “Cesta” Gianpietro Mirandola – Tra una chiacchiera e l’altra è venuta fuori l’ipotesi di tornare a Verona. Il ragazzo nelle poche settimane trascorse con noi ha legato con tutti, dalla dirigenza ai compagni di squadra. Abbiamo guardato un po’ il budget e nonostante la riduzione da parte di alcuni sponsor dovuto alla situazione Covid-19, siamo riusciti comunque a fare in modo che tornasse».
Un bel colpo per voi, in attesa di completare il roster che metterete a disposizione di Dacio: «Assolutamente sì, non vediamo l’ora di riabbracciare Solly e vederlo di nuovo con la maglia biancorossa addosso. Per il completamento della squadra mancano un paio di tasselli e stiamo cercando anche qualche giovane di prospettiva da inserire, oltre alle conferme dei ragazzi dello scorso anno su cui puntiamo sicuramente».

LINK

Dottor Ziliani!

Con una tesi sulle tecniche di allenamento del settore giovanile, facciamo gli auguri di laurea a Max Ziliani.
Congratulazioni!

DOTTOOORE.. DOTTOOORE…